San Martino della Battaglia ‘Campo del Soglio’ 2020 Selva Capuzza

Podere Selva Capuzza

Il San Martino della Battaglia ‘Campo del Soglio’ è un vino bianco fine e fresco,  prodotto dalla vinificazione di uve Tuchì.  E’ stata una DOC con un forte pericolo di estinzione ed è ancora oggi una delle Denominazioni di Origine più piccole in Italia. In bocca, porta ricche sensazioni sapide e minerali, i profumi sono tenui ma chiari come il timo e la camomilla. Elegante, conclude con un finale pulito.

12,40

Disponibile

Wishlist
Wishlist

CARATTERISTICHE

Denominazione: San Martino della Battaglia Doc

Vitigni: Tuchì ('Tocai' Friu­lano) 100%

Regione: Lombardia (Italia)

Gradazione alcolica: 13,%

Formato: Bottiglia 75 cl

Vinificazione: Fermentazione alcolica in acciaio a temperatura controllata

Affinamento: In acciaio

Contiene solfiti

Il San Martino della Battaglia ‘Campo del Soglio’ di Podere Selva Capuzza è un vino bianco nato nel 1988 con l’obbiettivo di salvare questa piccola denominazione e prodotto da uve tuchì, il Tocai Friulano. Nel 2008 l’Unione Europea riserva l’utilizzo del nome Tocai solamente al Tokaji di produzione ungherese, questa etichetta viene così privata dal nome dell’uva dalla quale viene prodotta. Per queste motivazione è raffigurato un grosso punto di domanda nel retroetichetta.

Il vitigno, senza più nome originario, è particolarmente fragile: buccia sottile, bassa acidità e curva di maturazione non adeguata lo portano ad essere curato in modo particolare. Ad esempio, per quanto riguarda la produzione la vigna deve essere tenuta ad una resa molto bassa. La vendemmia si svolge manualmente, l’uva viene sottoposta ad una pressatura soffice ed il mosto viene lavorato in vasche d’acciaio.

Il San Martino della Battaglia di Podere Selva Capuzza è un vino caratterizzato da eleganza e finezza, dall’ampio quadro sensoriale: si possono ritrovare sentori floreali e vegetali, dal timo alla camomilla, che si uniscono a sentori minerali. Ottima evoluzione nel calice. Al palato risulta un vino lineare, pulito, leggermente ammadorlato con una sapidità equilibrata che chiude il finale. Accompagna bene il pesce di lago, piatti speziati e verdure amarognole.

Podere Selva Capuzza credo moltissimo in questa denominazione ed ha raggiunto differenti obiettivi e riconoscimenti grazie al Campo del Soglio.

IL PRODUTTORE

Vini principali: Lugana, Garda Classico, Chiaretto

Anno di fondazione: 1908

Ettari vitati: 25

Produzione annua: 300.000 bt

Regione: Lombardia (Italia)

COD: SC-CDS Categorie: , , ,

Ti potrebbe interessare…